scavi di pompei
  • Pubblicato da

Organizzare una visita a Pompei

A pompei, oltre gli scavi

La grande straordinaria attrazione di Pompei, quella che fa della cittadina campana una meta turistica famosa in tutto il mondo, sono ovviamente gli scavi archeologici. Cosa c’è di più interessante che visitare un’antica città romana distrutta da un evento accaduto duemila anni fa e però ancora integra nel suo impianto urbano? Una città che consente sia di vedere opere d’arte, case ricche e affascinanti splendidamente decorate, sia uffici e monumenti pubblici nei quali gli antichi abitanti di Pompei svolgevano la loro vita ufficiale, sia aspetti della vita di ogni giorno. Un’esperienza unica, la visita a Pompei.  Molti viaggiatori si accontentano e vanno via dopo aver visto gli scavi. Ma a Pompei si può fare altro e una permanenza nella cittadina può rappresentare un’occasione di divertimento e di interesse. Occorre scegliere un buon albergo, e l’Hotel Pompei Resort è un hotel quattro stelle a Pompei che offre tutte le caratteristiche di un buon soggiorno. Un hotel ben collegato con il centro della città e l’area degli scavi, vicino all’uscita dell’autostrada Napoli-Salerno, con un giardino dove passare momenti di relax, un ottimo ristorante.  Risolto il problema del soggiorno, c’è da organizzare la visita.

Il Santuario della Madonna del Rosario

Pompei è famosa non solo per gli scavi ma anche per il Santuario della Madonna del Rosario, un santuario in cui è custodita un’immagine della Madonna che ha fama di miracolo e che è soggetta a una devozione popolare che copre non solo l’area vesuviana e il napoletano, ma tutto il Sud d’Italia e si estende in tutto il mondo. La devozione alla Madonna del Rosario richiama moltissimi pellegrini, che si intrecciano e si mescolano con i visitatori degli scavi archeologici, dando alla cittadina un movimento di persone, una vivacità, un traffico positivo che la rendono affascinante.

La visita al Santuario, costruito tra fine 800 e inizi del 900 grazie a una grandissima raccolta fondi che investito tutto il mondo, vale comunque la pena. Una bella costruzione, grande e maestosa, con un campanile anch’esso alto e bello, che si vede da lontano e che indica a tutti gli abitanti dell’Agro la sede del Santuario.

Ma Pompei è ricca di negozi, di bar, pizzerie,  ristornati, ritrovi, negozi di souvenir, tipico di tutte le realtà turistiche, che appunto rendono vivace e divertente la vita urbana. Gli scavi si inseriscono nella città moderna, rendendo assolutamente unico il panorama urbano, in cui antico e moderno si intrecciano. Su tutto domina il Vesuvio, il placido monte che un tempo si risvegliò diventando terribile assassino.

Da Pompei, perfettamente collegata con due stazioni ferroviarie e l’autostrada, si può partire per bellissime escursioni: perché perdere l’occasione di una bella vacanza? Arrivare in venti minuti in una delle due costiere – quella sorrentina e quella amalfitana – che le sono vicine? O raggiungere Napoli, con le sue bellezze artistiche? O una delle tante mete che coprono l’intera regione?