Scopri la Costa Verde con un camper wesfalia
  • Pubblicato da

Scopri la Costa Verde della Sardegna in Camper!

La Sardegna offre la visione di paesaggi meravigliosi e caratteristici come la Costa Verde che si estende per circa 47 chilometri nella parte Sud occidentale dell’isola.

Il territorio in questa zona è ricco di spiagge e di cale rocciose suggestive che permettono al turista di rilassarsi e godere della visione di una macchia mediterranea unica ed irripetibile. Le scogliere e i deserti di sabbia sono circondate da monti ricoperti di ginepri, ginestre, corbezzoli e lentischi che regalano aria pura e un ambiente silenzioso immerso nel verde.

Si tratta di un luogo ideale per chiunque desideri compiere un viaggio all’insegna del relax e del silenzio interrotto solo dal suono del mare, delle onde e del vento.

Questo paradiso naturale racchiude dei tesori inaspettati come le piccole città minerarie ormai abbandonate, le gallerie dei minatori esplorabili attraverso visite guidate e i ruderi dei villaggi che rappresentano dei veri e propri monumenti archeologici.

Piscinas

Una delle spiagge più frequentate e apprezzate della Costa Verde è Piscinas famosa per le sue caratteristiche dune, le acque limpide e i fondali del mare dove è possibile ammirare il relitto di un vascello con almeno duecento anni di età insieme al cannone di cui era dotato in origine.

Cala Domestica

Un’altra località molto conosciuta in quanto è stata teatro di vari set cinematografici è Cala Domestica che presenta una candida spiaggia racchiusa in una mezzaluna di falesie e costituisce la meta di molti turisti.

Porto Flavia

Oltre alle bellissime spiagge che compongono la Costa Verde o Marina di Arbus, si possono ammirare i punti nevralgici della vita mineraria in Sardegna visitando Porto Flavia che presenta ancora oggi i binari dove passavano i carrelli di carbone provenienti dai villaggi abbandonati di Buggerru e Montevecchio.

Valle di Ingurtosu

Nella valle di Ingurtosu invece è possibile visitare i ruderi delle case, degli impianti, i materiali di scarto e i vecchi carrelli attraversando un luogo che sembra ispirato al lontano far West.

La Costa Verde è un territorio unico e indimenticabile che permette di compiere un tuffo nel passato e di godere il panorama mozzafiato offerto dalle spiagge e dal mare.

La Costa Verde in camper

Per visitare un luogo ricco di meraviglie come la Costa Verde della Sardegna è consigliabile utilizzare un mezzo che permetta di effettuare frequenti soste e di soggiornare nella zona preferita per periodi più o meno lunghi.

Per questo non esiste niente di più adatto che un comodo camper in quanto si può facilmente noleggiare effettuando una preventiva prenotazione presso gli operatori che offrono questo servizio (se avete intenzione di noleggiare un camper in Sardegna visitate il sito https://yepcampers.com ).Scopri la Costa Verde con un camper wesfalia

Se si esplora la Sardegna in camper non è necessario portarsi dietro bagagli ingombranti in quanto si stratta di mezzi già dotati di ogni necessità e accessorio. Qualora il noleggiatore abbia poi necessità di portare con se determinate attrezzature per la pratica di sport è anche possibile la spedizione alla società di noleggio del bagaglio e si può ricevere un’adeguata assistenza per tutto ciò che riguarda l’imballaggio della merce e la consegna al corriere una volta terminato il viaggio.

In Sardegna sono presenti molte zone dedicate alla sosta regolamentata dei camper e questo permette di soffermarsi sui luoghi preferiti per un tempo più o meno lungo godendo della tranquillità offerta dal posto e respirando la giusta dose di libertà. Per visitare la Costa Verde della Sardegna ogni stagione è adatta in quanto i luoghi da ammirare sono variegati e dotati di una particolare bellezza anche nei mesi invernali e di bassa affluenza.

Per gli amanti del mare e della spiaggia o per i praticanti di sport come il surf sicuramente l’estate è il periodo migliore per avventurarsi in Costa Verde ma anche nei periodi tra settembre e novembre la temperatura accogliente dell’isola permette di vivere il mare e di apprezzarlo in ogni sua forma.